L’assistente si qualifica

con Nessun commento

Gennaio 2012

La biellese Fulvia Magenga, alla guida del sindacato, organizza un convegno

L’assistente del dentista ha un ruolo fondamentale per lo svolgimento del lavoro dello studio. Per il suo compito delicato deve avere competenze specifiche, deve conoscere non solo come si svolge nella pratica il mestiere del dentista ma deve anche avere un giusto approccio con i clienti. Per dare a questa professione giusta dignità e riconoscimento, nel 2007 è nato Siaso, il sindacato delle Assistenti di Studio Odontoiatrico, ora diventato Federazione di Confsal, la confederazione dei Sindacati Autonomi dei Lavoratori. Segretario generale di Siaso è una biellese, Fulvia Magenga, 45 anni e una lunga esperienza di un prestigioso studio dentistico di Milano. È stata lei a sottoporre per prima la problematica delle Assistenti di studio odontoiatrico (tipologia di lavoratori per la quale non esiste né figura professionale né percorso di studi in Italia) al deputato Erminio Quartiani, che ha preparato una proposta di Legge presentata nel luglio 2010. Dall’inizio del 2011 ha lavorato con il Ministero della Sanità, per raggiungere il profilo professionale della assistente di studio sul territorio nazionale. Il 17 settembre 2011 è stato protocollato un documento che riguarda il profilo dell’Assistente e il percorso di studi per questa nuova figura professionale. “Il documento è stato proposto alle regioni che sono gli organi ai quali è delegata la formazione professionale. Per spiegare questo percorso e illustrare le novità formative stiamo lavorando alla preparazione di un convegno che si svolgerà il 21 aprile a Milano. Ci saranno i rappresentanti del ministero della Sanità, della Regione e dei sindacati, oltre a prestigiosi professionisti provenienti da tutta Italia”.

Fulvia Magenga, Segretario Generale SIASO

Schermata 2015-03-11 alle 10.02.02

Link all’articolo (pdf): articolo_il_biellese